Varie

Domenica 25 è la ‘Giornata mondiale dei nonni e degli anziani’ voluta da Papa Francesco. Il messaggio del segretario generale della Cisl Pensionati della Toscana, Stefano Nuti   “Papa Francesco lo scorso

“Se ne parla, ma nessuno l’ha visto” dice il segretario Cisl, Recce. “Chiediamo alla Regione di cambiare passo, per la costruzione di progetti solidi, coinvolgendo il mondo economico e sociale.

Da luglio i dipendenti devono rinnovare la richiesta di assegni familiari all’Inps in via telematica. L’Inas-Cisl pronta ad aiutare i lavoratori Dal 1° luglio i dipendenti privati che vogliono usufruire dell’assegno

24mila famiglie toscane rischiano di subire uno sfratto con forza pubblica entro fine anno. L’esecuzione indiscriminata di questa grande mole di sfratti sarebbe un dramma per migliaia di cittadini ed

I sindacati chiedono un forte impegno della Regione per incrementarne il volume e un vero tavolo di confronto e concertazione sull’utilizzo delle risorse. Gli incontri che abbiamo avuto finora con la

Lo chiedono i sindacati toscani alla Regione: stop al vincolo di residenza di 5 anni in Toscana e all’obbligo per gli stranieri di presentare documenti sulle proprietà in patria (basti

L’appello di Filcams, Fisascat e Uiltucs: chiudere i supermercati e i centri commerciali il Primo Maggio.Per tutelare la salute nella pandemia e poter celebrare la Festa dei lavoratori e delle

Scopri se ne hai diritto. Puoi chiederlo, gratuitamente, attraverso il patronato Inas-Cisl.   ATTENZIONE: Il temine per la presentazione è stato prorogato al 31 Luglio.   L'Inas-Cisl ha riassunto nel volantino qui sotto (che

Riapertura immediata, sostegni adeguati e la proroga fino a dicembre dell’esonero dal pagamento del canone unico patrimoniale, le richieste della Fivag-Felsa-Cisl per gli operatori del commercio su area pubblica: “La Fivag

Recce: “Serviranno per fronteggiare lo tsunami dello sblocco dei licenziamenti. Dobbiamo saper ridare lavoro a chi lo perderà; e bisogna lavorarci da subito, per non dover rincorrere l’emergenza” “Giusti i nuovi